Attività di lavori in fune

Arriviamo dove gli altri non arrivano.

Lo sviluppo delle tecniche alpinistiche unito al progresso tecnologico di attrezzature e materiali, hanno dato luogo ad una metodologia di lavoro che ha risposto con un ventaglio di soluzioni specifiche a tipologie d’intervento prima impensabili.

In Italia i lavori con accesso e posizionamento su funi sono regolamentati dal D.lgs. n. 81/2008 e definisce lavoro in quota

l’attività lavorativa che espone il lavoratore a rischio di caduta da una quota posta ad altezza superiore a 2 metri rispetto a piano stabile.

La possibilità di svolgere lavori su funi in quota, sono molteplici ed ha consentito attività nel campo edile in luoghi inaccessibili.

È comunque doveroso ricordare che, quando si è in presenza di “lavori in quota”, si stanno affrontando attività pericolose che espongono i lavoratori a rischio di caduta legato alla posizione sopraelevata dell’operatore. In questa ottica, è doveroso ricordare la professionalità, la formazione continua e tanto, tanto addestramento che tutte le Guide Alpine abilitate a questi lavori si sottopongono per poter esercitare questi lavori.

Attraverso un bagaglio di esperienza pratica nell’ambito dei lavori in fune riusciamo a svolgere con estrema professionalità svariati lavori quali pulizia e consolidamento di pareti di roccia e versanti, potatura di alberi ad alto fusto e piante da giardino ed abbattimento di piante in centri abitati.